Il Cardo Maximus di Apamea

Il Grande Colonnato di Apamea era situato lungo il viale principale e correva per quasi 2 km, rendendolo tra i più lunghi del mondo romano. Fu ricostruita dopo che l’originale, risalente all’impero seleucide, fu devastato insieme al resto di Apamea nel terremoto del 115 dC. La ricostruzione iniziò subito e nel corso del II secolo la città fu completamente ricostruita, a cominciare dal Grande Colonnato. Il colonnato era allineato lungo l’asse nord-sud, costituendo il “cardo maximus” della città.